fbpx

FIJLKAM: Violazione principio proporzionalità della sanzione irrogata

5 giugno 2019

FIJLKAM: Violazione principio proporzionalità della sanzione irrogata

La Corte Sportiva d’Appello della FIJLKAM, riunitasi il 15 maggio 2019, si è pronunciata sul reclamo presentato dalla Procura Federale avverso la decisione del Giudice Sportivo che aveva comminato, nei confronti di una tesserata e della sua società di appartenenza, la sanzione dell’ammonizione per aver morso al polso, durante una fase di lotta a terra, la propria avversaria. La Procura ritenuto che, il Giudice Sportivo, anche se aveva ben inquadrato la responsabilità dell’atleta, non aveva motivato adeguatamente le ragioni che lo avevano portato ad irrogare la sanzione, aveva richiesto la sanzione della squalifica per giorni 40. La Corte ha ritenuto, a fronte della gravità del fatto, ammessa dalla stessa incolpata, la sanzione dell’ammonizione del tutto insufficiente ai fini sanzionatori, ed ha accolto il reclamo proposto dalla Procura Federale condannando la tesserata la sanzione della squalifica per giorni 15.(Procura Federale/Maria Verde)

Leggi il comunicato completo cliccando qui

By Ufficio Stampa Giurisprudenza News Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *