fbpx

FIR: Responsabilità per insulti a sfondo razziale

28 novembre 2018

FIR: Responsabilità per insulti a sfondo razziale

Con Decisione n. 2 del 20 novembre 2018 il Tribunale Federale della FIR si è pronunciato relativamente alla condotta tenuta da un tesserato che nel corso di una gara avrebbe leso l’onorabilità e il prestigio di un giocatore avversario rivolgendogli insulti a sfondo razziale. Il Tribunale ritenendo del tutto insostenibile la linea difensiva dell’incolpato secondo cui non si sarebbe trattato di insulto razziale considerato egli era l’unico giocatore di pelle scura e che quindi la denigrazione razziale può avvenire soltanto nei confronti di chi abbia la pelle nera, ha respinto tale principio precisando che “la discriminazione razziale non conosce distinzioni di colore e va condannata a prescindere dal colore della pelle di chi la proferisce o di chi è il discriminato […] ne tantomeno si può fare distinzione in ordine alle parole usate, poiché non esistono parole razziste ex se […]”. (Da Silva/FIR)

Leggi il comunicato completo cliccando qui

By Ufficio Stampa Giurisprudenza News , Share:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *