fbpx

federtennis

  • 27 Mag
    FIT: Ingiustificata assenza dell’atleta ad un incontro

    FIT: Ingiustificata assenza dell’atleta ad un incontro

    Visto il rapporto del giudice arbitro, il Giudice Sportivo Nazionale, con Provvedimento n.11/2019 , si è pronunciato in merito all’assenza ad un incontro non giustificata di una tesserata. Preso atto che i genitori della tesserata non hanno fornito alcuna giustificazione in merito e considerato che “le dichiarazioni rese da un Ufficiale di gara, nell’ambito di una manifestazione sportiva dove ha responsabilità di direzione, hanno presunzione di attendibilità e credibilità in quanto rese da un soggetto terzo rispetto alle parti in causa”, il Giudice, ritenendo la tesserata responsabile della violazione della normativa federale ha inflitto alla medesima la sanzione pecuniaria.

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

    By Ufficio Stampa Giurisprudenza News ,
  • 02 Mag
    FIT: Mancato pagamento delle quote annuali all’Albo da parte degli istruttori

    FIT: Mancato pagamento delle quote annuali all’Albo da parte degli istruttori

    Il Tribunale Federale della FIT pronunciandosi sul deferimento proposto a carico di un tesserato responsabile di aver svolto la sua attività di istruttore di primo grado nonostante la posizione amministrativa irregolare nei confronti della FIT derivante dal mancato pagamento delle quote annuali al relativo Albo, ha condannato il tesserato alla sanzione inibitiva della sospensione ritenendo confermata la violazione disciplinare per via documentale precisando che secondo quanto statuito dall’art. 6.5.2 comma 5 del Regolamento “gli iscritti all’albo che non effettuano il pagamento delle tasse annuali entro il 31 gennaio di ogni anno, sono considerati in posizione irregolare e non possono svolgere alcuna attività di insegnamento”. (Spano/FIT)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

    By Ufficio Stampa Giurisprudenza News ,
  • 25 Mar
    FIT: Dichiarazioni mendaci in ordine al numero di associati

    FIT: Dichiarazioni mendaci in ordine al numero di associati

    Con Decisione n. 13 il Tribunale Federale della FIT si è pronunciato in merito alle infrazioni disciplinari contestate ad un affiliato e al suo legale rappresentante responsabili di aver contravvenuto all’osservanza del Regolamento Organico rendendo dichiarazioni mendaci in ordine al numero effettivo degli associati e dei frequentatori, richiedendo alla FIT il tesseramento in numero inferiore alla reale entità. In ordine alle contestazioni elevate il Tribunale Federale ha riconosciuto la responsabilità dei deferiti precisando che è “onere dell’Affiliato verificare il regolare tesseramento di tutti i frequentatori dei propri campi provvedendo esso stesso a tale tesseramento, secondo quanto sancito dalle norme federali […] l’omesso (prescritto e necessario) tesseramento FIT […] dei soggetti predetti (privi di tessera FIT) costituisce infrazione disciplinare”. (ASD Circolo Tennis Gorizia, Angelilli/FIT)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

    By Ufficio Stampa Giurisprudenza News ,
  • 17 Gen
    Federale Tribunale FIT: irregolarità attinenti al mancato tesseramento

    Federale Tribunale FIT: irregolarità attinenti al mancato tesseramento

    Con decisione 1/19 il Tribunale Federale della Federazione Italiana Tennis si è pronunciata in merito al procedimento disciplinare promosso dalla Procura Federale nei confronti di A.S.D. affiliata alla Federazione per avere (i) violato i principi della lealtà, probità e rettitudine sportiva a causa di evidenti irregolarità in ordine al mancato tesseramento per la FIT di 24 soci e (ii) tentato di organizzare un torneo sociale includendo tra i partecipanti anche quattro non soci.

    Dopo avere analizzato l’intera documentazione, il Tribunale reputava comprovata l’incolpazione di cui al primo punto avendo 24 soci dell’A.S.D. svolto attività sui campi dell’affiliato, risultando peraltro dal libro soci, venendo tesserati per la F.I.T. su istanza dell’A.S.D. solo per successivamente all’ispezione federale.

    Il Tribunale riteneva invece non raggiunta la prova in merito all’incolpazione di cui al secondo punto, in quanto gli elementi probatori forniti dalla Procura non appaiono sufficienti per ipotizzare la commissione del fatto.

    Il Tribunale pertanto condannava la A.S.D. per le comprovate condotte di cui al primo punto, irrogando una sanzione di Euro 800,00.

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

    By Ufficio Stampa Giurisprudenza News ,
  • 07 Dic
    Tribunale Federale FIT: onere di controllo del regolare tesseramento

    Tribunale Federale FIT: onere di controllo del regolare tesseramento

    Con decisione N. 33 del 28.11.2018 il Tribunale Federale della Federazione Italiana Tennis condannava una ASD affiliata alla Federazione, il suo presidente ed un istruttore tesserato.

    Nello specifico, la Procura Federale riscontrava a seguito di ispezione che (i) l’istruttore tesserato violava i principi di lealtà, probità e rettitudine sportiva, in quanto svolgeva la propria attività di insegnamento del tennis nonostante fosse sospeso perchè in posizione amministrativa irregolare (ii) l’affiliata ASD e il suo presidente, a loro volta violavano gli stessi principi, consentendo l’accesso ai campi da gioco e la pratica del tennis all’instruttore ed altresì a due non tesserati.

    Se per quanto riguarda l’istruttore il Trbunale riteneva pacifica la violazione delle norme federali e la conseguente responsabilità, per quanto attiene al circolo affiliato ed al suo presidente il Tribunale rimarcava come sia onere dell’affiliato verificare il regolare tesseramento di tutti i frequentatori dei propri campi e di provvedere conformemente alle norme federali, precisando come l’inadempimento di tale incombenza costituisce infrazione disciplinare sanzionabile.

    Il Tribunale condannava così i tre soggetti al pagamento di sanzione pecuniaria con annessa sospensione da qualsiasi attività per giorni quindici.

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

    By Ufficio Stampa Giurisprudenza News ,
  • 22 Nov
    FIT: Omissione di tesseramento di soggetti praticanti l’attività tennistica

    FIT: Omissione di tesseramento di soggetti praticanti l’attività tennistica

    Con Decisione n. 29 del 9 novembre 2018 il Tribunale Federale della FIT si è pronunciato sul deferimento proposto a carico del Presidente di un Circolo Tennis affiliato FIT, responsabile di aver violato alcune norme regolamentari in materia di tesseramento di alcuni soggetti praticanti il tennis sui propri campi. Il Tribunale preso atto che l’incolpato affittava propri campi ad una scuola tennis a sua volta affiliata FIT e che da un raffronto degli elenchi degli associati al Circolo e degli Allievi della Scuola cui affittava l’utilizzo dei campi è risultato che ben 18 soggetti non fossero stati tesserati, ha ritenuto il Presidente responsabile della violazione regolamentare in materia, essendo risultato dalle attività istruttorie che “il numero di tesserati FIT dell’Affiliato è incompatibile con una normale utilizzazione dei campi, considerato il bacino di utenza e il complesso di strutture a disposizione”.  (Valentini/FIT)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

    By Ufficio Stampa Giurisprudenza News ,
  • 05 Nov
    FIT: Mancanza di prova e assenza di responsabilità

    FIT: Mancanza di prova e assenza di responsabilità

    Con Decisione n. 27 del 28 settembre 2018 il Tribunale Federale della FIT pronunciandosi in merito alla condotta tenuta da un tesserato che nella sua qualità di Giudice Arbitro designato sarebbe venuto meno ai propri doveri di imparzialità e professionalità in occasione di un incontro, favorendo in malafede un atleta a discapito di un altro, ha mandato prosciolto il tesserato dalle incolpazioni ascritte precisando che “il Collegio reputa che gli elementi addotti a sostegno della violazione del dovere di imparzialità [e di professionalità] non siano idonei a giustificare una pronuncia di responsabilità. Infatti, nessun elemento di prova è stato fornito al riguardo, ma solo delle presunzioni che non assurgono al grado di prova, difettando del requisito della precisione, gravità e concordanza”. (Corona/FIT)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

    By Ufficio Stampa Giurisprudenza News ,
  • 18 Ott
    FIT: Responsabilità in ordine alla gestione della procedura di tesseramento

    FIT: Responsabilità in ordine alla gestione della procedura di tesseramento

    Con Decisione n. 26 pubblicata il 4 ottobre 2018 il Tribunale Federale della FIT ha mandato prosciolte alcune atlete, deferite dalla Procura Federale per non aver ottenuto, in virtù di nazionalità extracomunitaria ed ai fini del rilascio della tessera, la richiesta di ottenimento della dichiarazione nominativa di assenso al CONI, precisando che non può rinvenirsi alcuna responsabilità in capo alle atlete incolpate, che si sono limitate a consegnare al legale rappresentante la documentazione in loro possesso, senza contraffarla o modificarla e senza rilasciare dichiarazioni non veritiere, atteso peraltro che non spetta alle atlete ma al legale rappresentante della società affiliata la gestione della procedura di tesseramento, non dipendendo da loro neanche il rilascio e la convalida delle tessere da parte del Comitato. (Koval+altre/FIT)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

    By Ufficio Stampa Giurisprudenza News ,
  • 24 Set
    FIT: Violazione della normativa in materia di iscrizione all’Albo e agli elenchi

    FIT: Violazione della normativa in materia di iscrizione all’Albo e agli elenchi

    Con Decisione n. 25 del 10 settembre 2018 il Tribunale Federale della FIT ritenendo fondato il deferimento proposto dalla Procura Federale a carico di un tesserato responsabile di aver svolto l’attività d’insegnamento del tennis pur essendo in mora nel pagamento delle tasse nonché di essersi avvalso della collaborazione di un tesserato non abilitato come istruttore, ha condannato l’incolpato alla sanzione della sospensione da ogni attività oltre al pagamento dell’ammenda riconoscendo nella condotta posta in essere la violazione delle norme federali disciplinanti le iscrizioni all’Albo e agli elenchi. (Agresti/FIT)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

    By Ufficio Stampa Giurisprudenza News ,
  • 16 Ago
    FIT: Segnalazioni alla Procura Federale manifestamente infondate

    FIT: Segnalazioni alla Procura Federale manifestamente infondate

    Con Decisione n. 19 del 23 giugno 2018 il Tribunale Federale della FIT si è pronunciato nel procedimento disciplinare avviato a carico di un tesserato ufficiale di gara che si sarebbe reso responsabile di segnalazione manifestamente infondata alla procura federale attraverso un proprio esposto con il quale denunciava una presunta condotta pregiudizievole e discriminatoria nei suoi confronti in seguito alla decisione dell’organo organizzativo di procedere ad ulteriore esame di idoneità del tesserato colpito da un provvedimento di sospensione dall’albo. Il Tribunale esprimendosi sulla portata disciplinare della segnalazione, ha prosciolto il tesserato precisando che “manifestamente infondata possa giudicarsi soltanto quella segnalazione di illeciti statutari o regolamentari la cui non rispondenza al vero sia ictu oculi percepibile, senza bisogno di particolari verifiche istruttorie e solamente, al più, sulla base di un diretto riscontro documentale”. (Fagioli/FIT)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

    By Ufficio Stampa Giurisprudenza News ,
1 2 3 4 5