fbpx

Fpi

  • 31 Mag
    FPI: Sospensione ad un tecnico per condotta offensiva

    FPI: Sospensione ad un tecnico per condotta offensiva

    Con Decisione n.14 del 27 maggio 2019, il Giudice Sportivo Nazionale, è stato chiamato a pronunciarsi in merito alla condotta di un tecnico che, durante lo svolgimento di una manifestazione, aveva posto in essere una condotta offensiva ed irriguardosa nei confronti del tavolo della giuria e degli arbitri e per aver platealmente invitato la propria assistita a non presenziare alla proclamazione del verdetto. Il Giudice, esaminato il referto e l’ulteriore documentazione acquisita e considerato che le dichiarazioni rese dal Commissario di Riunione hanno presunzione di attendibilità e credibilità, in quanto rese da soggetto che in tale contesto ha un ruolo di terzietà rispetto alle parti in causa, ha condannato il tecnico alla sanzione della sospensione di giorni 30 da ogni attività agonistica e federale, per essere venuto meno al dovere di scrupolosa osservanza di cui agli art.54 e 55 del Regolamento di Giustizia Sportiva della FPI. (Corvino/FIP)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

  • 29 Mag
    FPI: Attività non autorizzata dalla FPI

    FPI: Attività non autorizzata dalla FPI

    Il Tribunale Federale, con Decisione n.27 del 24 maggio 2019, si è pronunciato in merito al procedimento avviato a carico di due tecnici, responsabili di aver organizzato attività e corsi non autorizzati dalla FPI e non consentiti dalla normativa vigente violando l’artt. 1, 54 e 55 del regolamento di giustizia e gli art. 1 e 4 dello Statuto Federale. Il Tribunale, constatato che la circostanza de qua risulta chiaramente confermata, essendo i fatti, per cui è stato instaurato il presente procedimento di natura documentale, considerato che le difese degli incolpati non appaiono sufficienti per escludere la loro responsabilità per gli addebiti mossi e non essendovi alcun dubbio in ordine alla responsabilità degli incolpati per la violazione delle norme indicate nell’atto di deferimento, ha applicato per entrambi i tecnici la sanzione della inibizione da ogni attività agonistica. (Reppucci-Scorrano/FPI)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

  • 13 Mag
    FPI: Provvedimento di immediata sospensione cautelare

    FPI: Provvedimento di immediata sospensione cautelare

    Il Tribunale Nazionale Antidoping, viste le vigenti norme sportive antidoping, con il procedimento n.63, in data 18 Aprile 2019, si è pronunciato in merito alla condotta tenuta da un’atleta responsabile di essere risultata positiva all’analisi del primo campione. Il Tribunale, rilevato che sussistono elementi di responsabilità a carico dell’atleta, viste le vigenti Norme Sportive Antidoping, ha disposto l’immediata sospensione cautelare.

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

  • 09 Mag
    FPI: Comportamento offensivo nei confronti dei giudici di gara e del proprio avversario

    FPI: Comportamento offensivo nei confronti dei giudici di gara e del proprio avversario

    Con Decisione n. 11 il Giudice Sportivo Nazionale, letto il referto di gara e le dichiarazioni del Commissario di riunione, ha condannato un atleta alla sanzione della sospensione di giorni 200 da ogni attività agonistica e federale, per aver dapprima gettato i guantoni verso il tavolo della giuria subito dopo la proclamazione del verdetto e successivamente per essersi scagliato verso il pugile avversario colpendolo con calci e pugni, venendo quindi meno al dovere di scrupolosa osservanza di cui agli articoli 54 e 55 del Regolamento di Giustizia Sportiva della FPI.

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

  • 08 Mag
    FPI: Responsabilità per rifiuto alle convocazioni senza legittimo impedimento

    FPI: Responsabilità per rifiuto alle convocazioni senza legittimo impedimento

    Il Tribunale Federale della FPI è stato chiamato a pronunciarsi in merito alle violazioni poste in essere da alcuni tesserati per aver quest’ultimi rifiutato le convocazioni ricevute tramite una chat whatsapp condivisa tra i rappresentanti del gruppo arbitri giudici regionale, da parte del proprio Rappresentante del Settore GAG. Il Tribunale, preso atto che gli incolpati non hanno mai fornito documentazione utile a dimostrare il loro impedimento, non potendo quindi ritenere “legittimo” il loro impedimento, ha ritenuto i tesserati responsabili della violazione della normativa del Regolamento di Giustizia e del Regolamento Arbitri Giudici in materia di convocazione. (Cassini+altri/FPI)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

  • 15 Apr
    FPI: Errore nella compilazione della sconfitta di un pugile

    FPI: Errore nella compilazione della sconfitta di un pugile

    Il Tribunale Federale della FPI è intervenuto sul deferimento proposto a carico di un commissario di riunione responsabile di aver annotato erroneamente sul libretto personale il risultato della sconfitta con un fermo di 30 giorni anziché di 10, impedendo così al pugile di disputare una gara successiva fissata a 20 giorni dalla sconfitta. Il Tribunale preso atto che il Commissario ha ammesso l’errore ha sanzionato il tesserato con un periodo di inibizione temporanea, ridotta successivamente di 1/3 per effetto della circostanza attenuante riconoscendo che la svista del commissario di riunione ha prodotto l’effetto di impedire al pugile di combattere per un periodo più lungo di quello (più breve) che sarebbe stato corretto ai sensi del Regolamento; tale circostanza non ha messo in pericolo nemmeno astrattamente la salute dell’atleta. (Colasante/FPI)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

  • 25 Gen
    Tribunale Federale Federazione Pugilistica Italiana: espressioni offensive in pubblica sede

    Tribunale Federale Federazione Pugilistica Italiana: espressioni offensive in pubblica sede

    Con decisione 04/2018 il Tribunale Federale della Federazione Pugilistica Italiana si è pronunciato il merito al procedimento 38/2018 nei confronti di un tecnico tesserato che veniva precedentemente deferito dalla Procura Federale per aver tenuto comportamenti antiregolamentari.

    Nello specifico, il tecnico tesserato (i) rivolgeva pubblicamente nei confronti del Presidente e del Responsabile Settore Giovanile FPI del Comitato Regionale Campania gravi e reiterate espressioni irriguardose nel contesto di una riunione (ii) pubblicava successivamente sul suo profilo Facebook ulteriori espressioni offensive nei confronti del Delegato Provinciale FPI, permettendo la visibilità, condivisione e diffusione dei contenuti tra numerosi soggetti appartenenti al movimento pugilistico italiano.

    All’udienza l’incolpato collaborava con gli organi di giustizia ammettendo parzialmente le condotte a lui ascritte, che risultavano dunque confermate; per questo motivo, il Tribunale Federale comminava la sanzione dei 120 giorni di sospensione dall’attività agonistica al tecnico tesserato, contro i 160 richiesti dalla procura.

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

  • 14 Dic
    Tribunale Federale FPI: responsabilità diretta ed oggettiva

    Tribunale Federale FPI: responsabilità diretta ed oggettiva

    Con decisione n. 45/2018 del 23.11.2018, il Tribunale Federale della Federazione Pugilistica Italiana ha applicato nei confronti di due tesserati e di una affiliata alla Federazione le sanzioni, rispettivamente, della sospensione e dell’ammenda a causa di comportamenti antiregolamentari.

    Nello specifico, un tesserato con funzioni di dirigente sportivo dirigeva allenamenti di pugilato ed assumeva il ruolo di tecnico all’angolo nel corso di riunioni pugilistiche sprovvisto dei necessari titoli corrispondenti; un tesserato con funzioni di tecnico permetteva al precedente lo svolgimento delle mansioni di cui sopra pur essendo a conoscenza della mancanza dei titoli necessari; l’affiliata ASD rispondeva a titolo di responsabilità diretta ed oggettiva per il comportamento tenuto dai propri tesserati.

    La memoria depositata nell’interesse dei tre deferiti, di chiaro contenuto confessorio, confermava i fatti contestati; il Tribunale decideva dunque per l’irrogazione delle sanzioni specificate, senza l’applicazione della potenziale recidiva poiché i fatti oggetto del presente procedimento si erano verificati in epoca antecedente al deposito di altra sentenza che sanzionava i medesimi incolpati per violazioni dello stesso tipo.

    (ASD Edera Ravenna Boxe / FPI)

  • 09 Lug
    FPI: Ruolo di Commissario di riunione

    FPI: Ruolo di Commissario di riunione

    Con Decisione n. 21 dell’8 giugno 2018 il Tribunale Federale della FPI pronunciandosi sul deferimento proposto a carico di un delegato provinciale responsabile di essersi autonominato Commissario di riunione ed aver svolto effettivamente tali funzioni senza possederne il necessario titolo, valutate le ragioni del deferito che ha preferito assolvere personalmente il ruolo di commissario piuttosto che annullare l’indetta riunione ha applicato al tesserato la sanzione dell’ammenda ritenendo ragionevoli al contempo, da un punto di vista sostanziale, le ragioni poste a giustificazione della condotta tenuta. (Parzani/FPI)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

  • 22 Mag
    FPI: Inammissibilità del ricorso per assenza dei requisiti minimi

    FPI: Inammissibilità del ricorso per assenza dei requisiti minimi

    Con Decisione n. 2 del 23 aprile 2018 la Corte Federale d’Appello della FPI pronunciandosi sul ricorso proposto da un’affiliata avverso la decisione assunta in primo grado dal Tribunale Federale, ne ha dichiarato l’inammissibilità considerato che il reclamo è stato redatto in assenza dei requisiti minimi della domanda introduttiva, senza chiara individuazione né degli specifici motivi di impugnazione né dell’indicazione dell’oggetto della domanda essendo stato per di più inviato senza la sottoscrizione del ricorrente, requisito indefettibile per poter attribuire la paternità dell’atto. (Lelli-Auri/FPI)

    Leggi il comunicato completo cliccando qui

    By Ufficio Stampa Giurisprudenza News
1 2