fig logo notizie golf federgolf

FIG: “la piena conoscenza dell’atto o del fatto” ex articolo 53.2 Reg. FIG

Con C.U. n. 3 pubblicato in data 3 settembre 2018 il Tribunale Federale della FIG si è pronunciato sul ricorso proposto da un tesserato riguardante la non accettazione della domanda a socio temporaneo da parte di un Golf Club. Controparte aveva eccepito la tardività. Tale eccezione veniva respinta dal Tribunale Federale in quanto i messaggi inviati (a mezzo mail e sms)  con le quali veniva comunicato al tesserato che la “domanda di ammissione non è[ra] stata accettata”, non erano idonei a determinare “la piena conoscenza dell’atto o del fatto” previsto come dies a quo per il decorso dei trenta giorni per la proposizione del ricorso ai sensi dell’art. 53.2 del Regolamento di Giustizia della Federazione Italiana Golf. (Avv. Andrea Mariotti/Albarella Golf Club)

Leggi il comunicato completo cliccando qui