fbpx

Tribunale Federale Federazione Pugilistica Italiana: espressioni offensive in pubblica sede

25 gennaio 2019

Tribunale Federale Federazione Pugilistica Italiana: espressioni offensive in pubblica sede

Con decisione 04/2018 il Tribunale Federale della Federazione Pugilistica Italiana si è pronunciato il merito al procedimento 38/2018 nei confronti di un tecnico tesserato che veniva precedentemente deferito dalla Procura Federale per aver tenuto comportamenti antiregolamentari.

Nello specifico, il tecnico tesserato (i) rivolgeva pubblicamente nei confronti del Presidente e del Responsabile Settore Giovanile FPI del Comitato Regionale Campania gravi e reiterate espressioni irriguardose nel contesto di una riunione (ii) pubblicava successivamente sul suo profilo Facebook ulteriori espressioni offensive nei confronti del Delegato Provinciale FPI, permettendo la visibilità, condivisione e diffusione dei contenuti tra numerosi soggetti appartenenti al movimento pugilistico italiano.

All’udienza l’incolpato collaborava con gli organi di giustizia ammettendo parzialmente le condotte a lui ascritte, che risultavano dunque confermate; per questo motivo, il Tribunale Federale comminava la sanzione dei 120 giorni di sospensione dall’attività agonistica al tecnico tesserato, contro i 160 richiesti dalla procura.

Leggi il comunicato completo cliccando qui

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *