Tribunale Federale Nazionale figc

FIGC: Dichiarazioni critiche e diffusione di informazioni private

Con C.U. n. 54 del 13 febbraio 2017 il Tribunale Federale Nazionale della FIGC ha accolto il deferimento proposto nei confronti di un tesserato ex direttore generale, nonché ex direttore sportivo, di una società per aver rilasciato alla stampa alcune dichiarazioni fortemente critiche nei confronti del sodalizio stesso e aver fornito ad un creditore della società dettagliate informazioni in merito ai rapporti economici di questa con i propri fornitori. Il Tribunale, riconosciute ampiamente provate le circostanze sopraesposte, ha ritenuto tale “condotta non conforme ai principi di lealtà, correttezza e probità in ogni rapporto comunque riferibile all’attività sportiva, rendendo agli organi di stampa dichiarazioni fortemente e gravemente critiche […] e fornendo a terzi dettagliate informazioni in ordine ai rapporti economici esistenti tra la Società stessa e i propri fornitori, con particolare riferimento all’ordine con cui la medesima provvedeva al pagamento dei propri debiti”. (Londrosi/FIGC)

http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/44.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2536183_StrilloComunicatoUfficiale_lstAllegati_0_upfAllegato.pdf