figc

FIGC: Premio alla carriera e prova del tesseramento

C.U. n. 13 del 28 novembre 2017 il Tribunale Federale Nazionale – Sez. Vertenze Economiche della FIGC pronunciandosi sul reclamo proposto da un’affiliata avverso la certificazione della Commissione Premi che le aveva riconosciuto solo una annualità maturata, rispetto alle tre richieste, per la determinazione del premio alla carriera di un calciatore, ha confermato l’impugnata certificazione rilevando che nel caso di specie non è stata raggiunta la prova certa dell’avvenuto tesseramento e che in tali contesti “Non possono considerarsi documenti idonei a provare in modo incontrovertibile il tesseramento del giocatore un’intervista del tutto generica […] ovvero una dichiarazione sostitutiva di atto notorio rilasciata dal giornalista”, non potendo “assurgere a prova idonea e certa il profilo di “Wikipedia” relativo al calciatore, essendo lo stesso modificabile da chiunque”. (ASD Sarzana Calcio/Delfino Pescara).

Clicca qui per leggere il comunicato completo