coni logo

CONI: inammissibilità del ricorso per mancanza dei requisiti essenziali

Con Decisione n. 94 del 20 dicembre 2017 il Collegio di Garanzia dello Sport del Coni si è espresso sul ricorso presentato da un sodalizio sportivo avverso la decisione della Corte d’Appello Federale FPI, la quale aveva dichiarato il ricorso inammissible in quanto avente una domanda del tutto nuovo. Il Collegio di Garanzia dello Sport, tuttavia, nonostante confermasse la inammissibilità del ricorso, ha precisato che lo stesso non può ritenersi tale, in quanto manca ab origine di alcuni requisiti essenziali, così come peraltro affermato dal Giudice di prime cure. In particolare, “la “istanza” presentata dalla …, su un foglio manoscritto consegnato al Presidente dell’Assemblea Nazionale Ordinaria Elettiva, tenutasi in data 25 febbraio 2017 ed erroneamente qualificata dal Presidente medesimo come “ricorso” e quindi trasmessa agli organi federali competenti – oltre ad essere priva dei suddetti requisiti necessari elencati nei riferimenti normativi appena sopra richiamati – non conteneva alcuna specificazione delle presunte irregolarità, né alcuna indicazione della necessaria prova di resistenza, al fine di verificare se la illegittimità denunciata avesse concretamente influito sui risultati elettorali.” (ASD Napoli Boxe/FPI)

Leggi il comunicato completo cliccando qui