figc

FIGC: irregolarità delle comunicazioni inviate dalla Procura Federale

Con C.U. n. 97 dell’11 aprile 2018 la Corte Federale d’Appello della FIGC si è pronunciata sul ricorso proposto da un tesserato, diretto in via preliminare alla declaratoria di nullità della decisione adottata in primo grado per violazione del principio del contraddittorio e dei fondamentali diritti di difesa. La Corte, preso atto che il ricorrente non faceva più parte dei tesserati della società presso cui la Procura ha indirizzato le comunicazioni inerenti al procedimento, già prima del deferimento, ha rilevato l’irregolarità di tutte le comunicazioni inviate e per l’effetto ha accolto il ricorso annullando la sanzione inflitta al tesserato. (Alesso/FIGC)

Leggi il comunicato completo cliccando qui