fit logo tennis federtennis

FIT: applicazione misura cautelare

Con C.U. n. 51 del 3.12.2016 il Tribunale Federale Nazionale è intervenuto che nell’ipotesi in cui il deferito chieda il rinvio del procedimento in attesa delle motivazioni di una sentenza della giustizia ordinaria (segnatamente la Corte d’Appello di Roma) e congiuntamente la Procura Federale chieda, in caso di accoglimento della richiesta del deferito, l’applicazione della misura cautelare della sospensione da ogni attività sportiva o federale, stabilendo in primis che l’accoglimento della richiesta del deferito non comporta l’automatico accoglimento dell’istanza della Procura Federale in quanto “nel caso di specie, non è stata fornita la prova della sussistenza del concreto ed attuale pericolo che l’incolpato possa commettere illeciti disciplinari della stessa specie di quello per cui si procede“. (V. Minutolo / FIT)

http://www.federtennis.it/PDF/Dispositivo_51_2016_del_3_dicembre_2016.pdf