fig logo notizie golf federgolf

FIG: Lesione del principio del contraddittorio e diritto di difesa

Con C.U. PD 34S/16 del 10 gennaio 2017 la Corte Sportiva d’Appello della FIG ha accolto il ricorso presentato da un tesserato ritenuto responsabile di aver commesso una presunta infrazione disciplinare consistente nell’aver preceduto con il suo cart i compagni di gioco senza aver atteso che quest’ultimi giocassero la loro gara. Il Giudice di prime cure, pertanto, sanzionava il tesserato con l’ammonizione, senza però procedere preventivamente ad una formale contestazione della fattispecie in esame, in totale lesione del principio del contraddittorio e del diritto di difesa. La Corte, ritenendo fondati i motivi del ricorso proposti dal tesserato, ha ritenuto che “non essendo stata eseguita la procedura” di cui all’art. 6, co. 1 e 2, R.G., “la decisione non può che essere annullata”. (Lozzi/FIGC)

http://www.federgolf.it/wp-content/uploads/2017/01/P.D.-34S-2016-C.S.A.-12-2016.pdf