figc

FIGC: Premio di Tesseramento Annuale

Con C.U. n. 48 del 7 marzo 2018 il Tribunale Federale Nazionale della FIGC si è pronunciato sul deferimento proposto a carico di un tesserato responsabile di aver sottoscritto un accordo economico con un allenatore dilettante per l’acquisizione delle sue prestazioni professionali quale preparatore atletico riconoscendogli un Premio di Tesseramento Annuale superiore a quello massimo fissato dalla LND. Il Tribunale ha accolto il deferimento ritenendo non fondata la circostanza che la somma eccedente sarebbe stata ricondotta ad un rimborso spese, un premio Salvezza e Vittoria campionato atteso che “il modello di accordo predisposto dalla LND, cui le Società ed i tesserati devono attenersi, prevede una chiara distinzione tra il premio di tesseramento ed il rimborso spese, con l’evidente fine di evitare accordi elusivi del limite […]”. (Di Folco/FIGC)

Leggi il comunicato completo cliccando qui