figc calcio notizie

FIGC: Motivi ostativi al tesseramento di calciatore extracomunitario. 

Con C.U. n. 4 del 19 settembre 2017 il Tribunale Nazionale Federale – Sez. tesseramenti – della FIGC è intervenuto sul reclamo proposto da un tesserato con passaporto brasiliano avverso il provvedimento dell’Ufficio Tesseramenti Lega Serie B che aveva rigettato la richiesta di tesseramento in quanto calciatore cittadino di paese non aderente all’UE o alle EEE. Il Tribunale, nel rigettare il ricorso nel quale il reclamante ha offerto una mera interpretazione letterale della norma,  ha ravvisato la correttezza del provvedimento emesso precisando la necessità di procedere con una lettura in combinato disposto delle norme di cui trattasi le quali prevedono che “per le società militanti nel campionato di Serie B, non vige un divieto assoluto di tesserare calciatori extracomunitari, ma gli stessi potranno essere tesserati a condizione che, al 30 giugno 2017, risultassero già tesserati per una società professionistica”. (Walter J. Messias/FIGC)

http://www.figc.it/Assets/contentresources_2/ContenutoGenerico/19.$plit/C_2_ContenutoGenerico_2539167_StrilloComunicatoUfficiale_lstAllegati_0_upfAllegato.pdf