FIP

FIP: Requisiti necessari per l’applicazione della misura cautela della sospensione

Il Tribunale Federale pronunciandosi in merito alla richiesta di applicazione della misura cautelare della sospensione a carico di un istruttore giovanile nei confronti del quale è stato avviato un procedimento disciplinare, ha confermato la sospensione cautelare del tesserato da ogni attività avendo ritenuto sussistente sia il requisito della “presenza di gravi e concordanti indizi di colpevolezza” alla luce della documentazione raccolta e dell’ammissione da parte del tesserato di quanto a lui contestato, sia altresì la “particolare gravità” dei fatti alla luce della oggettiva condotta posta in essere che risulta meritevole di censura. (Valentino/FIP)

Leggi il comunicato completo cliccando qui