fipav logo pallavolo volley

FIPAV: Violazione delle disposizione statutarie sul divieto di scommesse

Con C.U. n. 7 del 16 ottobre 2017 la Corte Federale d’Appello della FIPAV si è pronunciato in merito ai ricorsi presentati da due tesserati volti ad ottenere la riduzione delle sanzioni loro inflitte in primo grado per accertata violazione dei principi federali in ordine al divieto per i tesserati di effettuare scommesse su gare ufficiali organizzate dalla FIPAV. La Corte, nel rigettare il ricorso ha precisato che “avendo gli incolpati, quindi, violato le disposizioni statutarie relative al divieto di scommettere su gare in ambito Fipav (peraltro per loro stessa ammissione), debbono necessariamente essere sanzionati, attesa la sussistenza incontrovertibile ed oggettiva della condotta posta in essere, a prescindere dall’interesse sotteso alle competizioni oggetto di scommessa; interesse che, se diretto, avrebbe meritato una sanzione ben maggiore”. (Gemmi-Muccio/FIPAV)

Leggi il comunicato completo cliccando qui